Bonanza

Stanotte scappo mama se torno non lo sò
ma quello che ho rubato non lo restituirò
Ho il mio cavallo adesso e un nome giù in città
sta scritto sulla taglia per chi mi prenderà…

Mama puoi sentirmi adesso
Cristo era onesto e l’hanno fatto fesso

Stanotte scappo madre se torno non lo sò
ma se ho rubato giuro che lo rifarò
il Paradiso è stretto ma un posto ci sarà
sarà di quel bastardo che se lo comprerà

Continue reading

Man in the corner

Sudore nell’ aria sudore nel letto
psiko-alterato tengo d’ occhio il soffitto
la stanza mi schiaccia
spinta dal mondo che ha intorno
cambia la forma cambia il contorno
Nervi strizzati sotto pressione
nel materasso corre l’ alta tensione
salta sopra le molle passa sulle pareti
sento la puzza dei miei pensieri bruciati

NASCI man in the corner
CRESCI man in the corner
SPERI man in the corner
MUORI…

Continue reading

R.J. (Angelo Ribelle)

Dicono che a 15 anni
già cominciava a non ridere più
dicono che nei suoi panni
fosse già qualcosa sopravvivere…
il Delta, terra melma e cotone
troppo sudore molta dignità
pianse insieme alla chitarra
ruppe la bottiglia e tutto cominciò…

Corro corro corro
ma lui mi prenderà sento il fiato sul collo
arriva Satana…

Continue reading

Corvo nero

Chi parla non è morto vive per vivere molto
avrà grigi i capelli grigio il giardino e grigio anche il cuore
ma cerca 100 ragioni per non restare da solo
Dimmi che sei qui devo sentire il calore
sentire che sei qui da solo che paura La solitudine è dura
è come un corvo nella notte scura

Brutto corvo corvo nero vola senza di me

Continue reading

Rumore


Sento il bisogno di qualcosa di forte
un’emozione che sbatte le porte
ma io lo so dove devo cercare
seguo il rumore, non mi posso sbagliare
Rumore viene dalla televisione
ventisei pollici d’informazione
eco del mondo che rimpalla sul muro
trapassa i nervi, rimbalza canguro

Rumore, Rumore, Rumore
mi vibra forte nella testa dolore
Rumore, Rumore, Rumore
mi batte in testa come un treno a vapore

Continue reading

Peace frog

Sangue sulle strade che mi arriva alle caviglie
sangue sulle strade che mi arriva alle ginocchia
sangue che si espande, melma su dal fondo
sangue sulle strade e nei cunicoli del mondo

She came then she drove away

sunlight in her hair…

Sangue sulle strade che mi arriva fino al petto
si c’è sangue sulle strade che mi arriva fino al collo
lacrima sbiadisce per un attimo il colore
sangue sulle strade, sangue niente amore

She came then she drove away
Continue reading

Io Pochaontas me la farei

Io c’ho un amico che c’ha ventanni meno di me
si mette solo le magliette dei gruppi che piacciono a me
quando mi vede prende e mi segue e non capisco perchè
gli dico sempre: Non sono l’amico più adatto per te…

Io Pocahontas me la farei
non voglio mica litigare coi tuoi
ma che vuoi …
Continue reading

Lasciami dormire

C’è una ragazza che gioca col mio baricentro
lei mi accompagna nei posti che non vedrei mai
se lei non c’è la tristezza mi avvolge di un velo
e se non c’è io capisco dipendo da lei

Lasciami dormire ancora
lasciami sognare ancora

C’è una sostanza che offende la voglia di vita
e lascio che lei mi prenda, mi porti con sé
che senza ali ne gambe, io poi mi stanco
e visto dal pavimento il mondo non è più lui
Continue reading

Ehi! Negrita – 2003

ehineg15Ehi! Negrita e’ disponibile da Global Music Magazine in due versioni: solo il cd musicale (prezzo speciale: 15,90 euro) ed edizione limitata comprensiva del cd audio e di un DVD (estratto da Viaggio Stereo in uscita ad Aprile) della durata di 37 minuti (prezzo speciale: 20 euro).Nel DVD sono presenti: Welcome to the world (live), Bambole (live), In ogni atomo (live), Ho imparato a sognare (live), Cambio (live), Cambio (videoclip), A modo mio (videoclip), Mama Maè (videoclip) + scene inedite dal backstage. Nella raccolta e’ inserito anche un brano acustico; si tratta di We need a change, sigla scritta dai Negrita per la trasmissione di RadioDue “Il pittore” andata in onda dal 2 ottobre 2000 al 24 maggio 2001. Le versioni di Lontani dal mondo e A modo mio presenti nella raccolta sono differenti da quelle dei rispettivi album. Nella prima la voce e’ totalmente diversa rispetto all’originale, la seconda, invece, e’ la versione Radio. Inoltre in Cambio l’intro e’ stato tagliato e la canzone parte da quando gli strumenti si sentono “pienamente”. Solo un taglio, il brano e’ quello registrato su “Negrita”.

Reset – 1999

364164small

Reset puo’ essere definito l’album della svolta. I Negrita si impongono definitivamente agli occhi di critica e pubblico, grazie anche alla spintadata dalla colonna sonora del film “Cosi’ e’ la vita”, scritta interamente da loro. I Negrita mettono cosi’ in commercio ben quattro singoli tratti dall’album. La radio nel frattempo trasmette “Mama Mae'”, “In ogni atomo” ed “Hollywood”.

Album XXX -1997

negrita2

XXX vede la luce nel febbraio 1997. L’album si presenta completamente differente dai due precedenti, sia per i testi, molto piu’ diretti, sia per la musica. Il primo singolo, “In un mare di noia” ha subito un gran successo e verra’ poi succeduto da “Sex”, “XXX” e “Ho imparato a sognare”, che verra’ poi inserita nel primo film di Aldo, Giovanni e Giacomo “Tre uomini e una gamba”. “Lasciami dormire” e’ scritta e cantata da Drigo.

Paradisi per illusi – 1995

para

Il secondo album dei Negrita lo potremmo definire in realta’ un EP. Sono 6, infatti, le canzoni contenute in Paradisi per illusi. Dopo aver superato le 50.000 copie le radio trasmettono con insistenza il singolo “Io sono”.

Negrita -1994

luomosognadivolare

“Un, Due, Tre, Qua…”, le bacchette tengono il tempo, un riff di chitarra parte nella cassa destra… ed ecco finalmente “apparire” tutti gli strumenti. Le chitarre di Drigo e Cesare, il basso di Franco, la potenza della batteria di Zama e… “Tengo il ritmo, e ascolto l’urlo dell’umanità”: la voce di Pau. E’ “Cambio”. E’ la prima canzone del primo album dei Negrita, che vedeva la luce dieci anni fa. Era il 1994 e l’allora “VideoMusic” trasmetteva il video di questi 5 nuovi ragazzi, “colpevoli” di aver portato una ventata di aria nuova nel rock italiano. Rock, Blues, Funk. Una miscela esplosiva per un album che, ancora oggi, resta uno dei più importanti, per suoni ed innovazione, nel panorama musicale rock italiano.

Cortemaggiore – L’uomo sogna di volare Tour 2005

Fillmore giovedì 31 marzo 2005

2591143072_e2bd9929c2

Data zero del tour che ha registrato il tutto esautrito già diversi giorni prima dell’evento. I Negrita headphones tornano nel locale in cui hanno registrato il loro primo DVD dal vivo dal titolo “Viaggio Stereo”. Vuoi scrivere una recensione o vuoi far vivere a tutti le tue emozioni? Invia il tuo materiale all’indirizzo tour@negativoweb.com e lo pubblicheremo su questa pagina!

Milano – L’uomo sogna di volare Tour 2005

Alcatraz – giovedì 7 aprile 2005

banks_pp_01Tappa fissa quella dei Negrita all’Alcatraz di Milano, sold-put per l’occasione. Pau, Drigo, Cesare e Franco, insieme al batterista Cristiano Dalla Pellegrina ed al percussionista brasiliano Peu Meurray, hanno regalato un grandissimo spettacolo con brani nuovi e vecchi, alcuni dei quali riarrangiati per l’occasione. Il live è stato aperto dai Gleba.